Home Blog Tony Carta, braccia e cuore:
“Grazie all’handbike sono nato una seconda volta”
formats

Tony Carta, braccia e cuore:
“Grazie all’handbike sono nato una seconda volta”

La disabilità non ha sempre la stessa faccia. Puoi trovarti a convivere con essa fin dalla nascita, una fatica quotidiana per la affrontare la quale risulta prezioso e insostituibile l’aiuto della famiglia. cip-tony-carta-campusOppure, può arrivare -inatteso, mica ci pensi a certe cose – quel giorno che ti cambia la vita. Un incidente, e tutto il tuo universo cambia, i tuoi punti di riferimento saltano e ti senti perduto. Come tenersi a galla? “Mai mollare” ringhia Tony Carta, tra i protagonisti del secondo Campus integrato Cip-Inail di Orosei. Muscoli d’acciaio e sorriso rassicurante, Carta svela il segreto della sua rinascita: “Lo sport, in particolare l’handbike. Non i pedali tradizionali, ma due prese per affrontare salite e discese come un ciclista qualsiasi”. Cagliaritano, Tony Carta ha raccontato della sua  voglia di non arrendersi mai: “Stare fermi è dura, soprattutto all’inizio. Ma poi, con impegno e sacrifici, ti tiri su. Da buon sardo testardo, non mi sono chiamato fuori”. 

L’intervista ad Antonio Carta:

http://www.campus-orosei.org/videogallery/intervista-a-tony-carta.html

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>